Ecografi

I macchinari per ecografie si servono di ultrasuoni per esami semplici o complessi: ad esempio, abbinando l’ecografia a una tac o alla risonanza magnetica è possibile rilevare immagini di specifiche sezioni corporee. Le strumentazioni del Centro Diagnostico Radiologico Campione sono di ultima generazione: basti pensare, ad esempio, agli ecografi real time che sono in grado di effettuare almeno 16 scansioni al secondo. L’immagine viene costantemente ricostruita fornendo una rappresentazione dinamica e in tempo reale. Esami eseguibili sono, ad esempio: ecografia addominale, per indagare su fegato, pancreas, milza, reni, surreni, vie biliari, colecisti; ecografia addominale inferiore, per analizzare vescica, prostata e utero; ecografia muscolare, per analizzare lesioni a spalle, gomiti, polsi, anche, ginocchia e caviglie; ecografia prostatica transrettale, per verificare lo stato di salute della prostata e la fase minzionale; ecografia mammaria, per studiare l’anatomia delle mammelle nel sospetto di formazioni nodulari.

 

Tra gli esami ecografici effettuabili c’è anche l’ecocolor doppler: indolore, non invasivo e facilmente ripetibile, permette di ricavare informazioni e immagini inerenti al flusso sanguigno. Grazie a esso è possibile verificare il movimento del sangue nei vasi e studiarne l’afflusso ai vari organi. Vi si ricorre in particolare per lo studio dei tronchi sovraortici e della circolazione sia venosa che arteriosa degli arti superiori e inferiori. Presso il centro, inoltre, è possibile effettuare color doppler peniero dinamico per studiare il flusso in caso di disfunzione erettile o di malattia di Peyronie.

Vai alla pagina >

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email